Libri

Difesa d'ufficio e patrocinio dei non abbienti nel processo penale

di

Edizione: III

Anno: 2016

Aggiornato a: Gennaio, 2016

LA BUSSOLA: Patrocinio a spese dello Stato

Libro

ISBN libro: 024194049

Prezzo libro: 23

Acquista Libro

Il volume affronta le tematiche della difesa d'ufficio e del patrocinio a spese dello Stato, materia che soffre ancora una instabilità normativa, derivata da un disinteresse latente a questioni che riguardano le fasce più deboli del nostro tessuto sociale e che, al contrario, più richiederebbero l'intervento e l'impegno da parte delle istituzioni. A tal proposito, spicca la recente riforma della difesa d'ufficio (d.lgs. 6/2015), da coordinarsi con il regolamento del CNF del 22 maggio 2015. Una riforma perfetta dal punto di vista del cittadino che si trova ad usufruire di una difesa d¿ufficio divenuta di eccellenza ma una "non riforma" dal punto di vista del difensore costretto, anche se "esperto", a fare i conti con l'insolvibilità del proprio assistito e con le complicate procedure per recuperare il proprio credito professionale, che sono rimaste le medesime di un tempo. Riforma che, pur "mutando", non "muta" i problemi di sempre, legati ad un istituto che non riesce ancora ad essere effettivo, seppure rivisitato. La trattazione della difesa d'ufficio e del patrocinio a spese dello Stato è volutamente congiunta per la reciproca e costante interferenza tra le due materie: un difensore d'ufficio può divenire di fiducia e consentire al proprio assistito di avvalersi del patrocinio a spese dello Stato mentre alla normativa sul patrocinio a spese dello Stato il giudice deve riferirsi laddove si trovi a liquidare gli onorari del difensore d'ufficio all'esito delle procedure infruttuose da questi intraprese per il recupero del proprio credito professionale. Un breve viaggio virtuale all'interno dei siti di alcuni Tribunali nazionali offrirà contezza dell'importanza (o della non sufficiente importanza) che ancora oggi, pur nella loro indiscussa indispensabilità, ancora patiscono i due istituti.