Homepage

Focus Focus

Il sistema documentale Tiap: esame delle questioni sorte a qualche anno dalla sua introduzione

16 Gennaio 2018 | di Luigi Giordano

Notifiche telematiche

Nel processo penale è stato progressivamente introdotto l'utilizzo di un sistema informatico, denominato con l'acronimo TIAP, che mira a digitalizzare il fascicolo del procedimento. Si tratta di un applicativo che rende disponibili in forma digitale gli atti processuali, i quali, peraltro, continuano ad essere formati in originale su supporto cartaceo. Trascorsi alcuni anni dall'introduzione del sistema, è possibile procedere ad una ricognizione delle questioni che sono state affrontate dalla Corte di Cassazione.

Leggi dopo
News News

Osservatorio in materia di esecuzione penale e penitenziaria

16 Gennaio 2018 | di Leonardo Degl'Innocenti, Francesco Faldi

Magistratura di sorveglianza

La riabilitazione è un istituto che tende alla reintegrazione del condannato nella sua capacità giuridica, risultato che si consegue, a norma dell'art 178 c.p., mediante l'estinzione delle pene accessorie e degli altri effetti penali della condanna. Occorre tuttavia rammentare che il beneficio della sospensione condizionale della pena non può essere concesso a chi abbia riportato una precedente condanna a pena detentiva per un delitto anche se poi è intervenuta la riabilitazione (Cass. pen., Sez. VI, 15 gennaio 2016, n. 3916, S.; Cass. pen., Sez. VII, 21 giugno 2017, n. 33464, Rosadini, inedita).

Leggi dopo
Focus Focus

La confisca allargata dopo la riforma del codice antimafia e le novità della legge finanziaria

15 Gennaio 2018 | di Giuseppina Anna Rosaria Pacilli


Confisca (misura di prevenzione)

Nel caleidoscopio delle figure di confisca, previste tanto nel codice sostanziale che nelle leggi speciali, e nella davvero imponente varietà di opinioni in merito alla natura delle confische, quella definita allargata o estesa o per sproporzione, disciplinata dall'art. 12-sexies d.l. 306/1992, convertito nella legge 7 agosto 1992, n. 356, ha sempre richiamato l'attenzione della dottrina e della giurisprudenza per la peculiarità della sua disciplina, oggetto di svariati interventi legislativi, succedutisi nel tempo sino ad arrivare alla l. 17 ottobre 2017, n. 161, e all'ancora più recente l. 4 dicembre 2017, n. 172, di conversione del d.l. 16 ottobre 2017, n. 148.

Leggi dopo
Contrasti giurisprudenziali Contrasti giurisprudenziali

Richiesta di procedimento per decreto rigettata e restituzione atti al P.M. per archiviazione ex 131-bis

15 Gennaio 2018 | di Alessandro Trinci

Cass. pen., Sez. IV,

Particolare tenuità del fatto

La questione che è stata rimessa alle Sezioni unite riguarda la possibilità di qualificare come abnorme il provvedimento con il quale il giudice per le indagini preliminari rigetti la richiesta di emissione di decreto penale di condanna e restituisca gli atti al pubblico ministero perché valuti se richiedere l'archiviazione per particolare tenuità del fatto. Per capire la rilevanza pratica della questione occorre ricordare che la Cassazione ...

Leggi dopo
News News

Prime applicazioni della riforma Orlando. Giudizio abbreviato: la diminuzione della metà della pena opera retroattivamente

15 Gennaio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. II, 15 dicembre 2017 (dep. 11 gennaio 2018), n. 832

Giudizio abbreviato

La riduzione di pena conseguente alla scelta del rito abbreviato incidendo sul trattamento sanzionatorio concreto, ha ricadute necessariamente sostanziali, la cui natura non muta, nonostante siano collegate non all’illecito penale in sé, ma ad un comportamento successivo, consistente nell’esercizio di una facoltà processuale.

Leggi dopo
News News

Malattia del difensore nell’ultimo giorno utile per impugnare. È sempre legittimo impedimento?

12 Gennaio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. IV, 30 novembre 2017 (dep. 2 gennaio 2018), n. 37

Difesa e difensore

L’impedimento fisico del difensore, limitato all’ultimo giorno utile per impugnare, può integrare il caso fortuito o la forza maggiore richiesti dall’art. 175, comma 1, c.p.p. per la restituzione del termine? La giurisprudenza è divisa.

Leggi dopo
News News

Confisca per equivalente. A rischio di illegittimità costituzionale l’applicazione retroattiva per gli illeciti amministrativi

12 Gennaio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ., Sez. II, 14 settembre 2017 (dep. 29 dicembre 2017), ord. n. 31143

Confisca per equivalente

La Corte di cassazione, Sez. II civile, con ordinanza n. 31143/2017 ha sollevato questione di legittimità costituzionale – in riferimento agli artt. 3, 25, comma 2, 117, comma 1, quest’ultimo in relazione all’art. 7 Cedu – dell’art. 9, comma 6, della legge 62/2005 nella parte in cui prevede l’applicabilità dell’art. 187-sexies Tuf «anche alle violazioni commesse anteriormente alla data di entrata in vigore della legge ...

Leggi dopo
Indagini scientifiche Indagini scientifiche

Maltrattamento e violenza psicologica: disfunzionalità delle relazioni in ambito famigliare

12 Gennaio 2018 | di Alessandra Bramante, Viviana Lamarra

Maltrattamenti in famiglia o verso fanciulli

La violenza domestica è un fenomeno sommerso, trasversale e continuativo, complesso in quanto emerge nelle relazioni interpersonali e affettive più significative per l’individuo, nell’ambito che nell’immaginario collettivo dovrebbe essere di tutela dello stesso (famiglia) e spesso integra in sé varie forme di violenza. Nell’ambito dei maltrattamenti in famiglia la violenza psicologica è sicuramente la più subdola e la più difficile da far emergere ...

Leggi dopo
News News

Intercettazioni. In Gazzetta ufficiale il d.lgs. 216/2017

12 Gennaio 2018 | di Cesare Parodi, Nicoletta Quaglino

Intercettazioni di conversazioni o comunicazioni

È stato pubblicato in Gazzetta ufficiale n. 8 dell’11 gennaio 2017 il decreto legislativo 29 dicembre 2017, n. 216, recante "Disposizioni in materia di intercettazioni di conversazioni o comunicazioni, in attuazione della delega di cui all'articolo 1, commi 82, 83 e 84, lettere a), b), c), d) ed e), della legge 23 giugno 2017, n. 103". Sempre più spesso, il dibattito pubblico è incentrato sul tema dell’inopportunità della divulgazione del contenuto di conversazioni intercettate, irrilevanti ai fini delle indagini nel cui contesto le attività di captazione sono state autorizzate ...

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Rogatoria internazionale

11 Gennaio 2018 | di Francesco Trapella

Dal latino rogo (chiedo), la rogatoria internazionale è la domanda rivolta da uno Stato (richiedente) ad altro (richiesto), avente ad oggetto il compimento di un atto investigativo o di acquisizione probatoria. La rogatoria è attiva secondo il punto di vista della Nazione che formula l'istanza; è, invece, passiva per quella che la riceve. Lo Stato richiedente ha senz'altro interesse a che l'atto venga compiuto sul territorio del Paese richiesto, onde completare l'accertamento – investigativo o processuale – che si sta svolgendo dinanzi alla propria autorità interna. Sotto altro profilo l'attività dedotta nella domanda di assistenza non può violare i principi fondamentali dello Stato richiesto; diversamente in esso avrebbe luogo un'indagine o sarebbe acquisita una prova secondo modalità e/o per interessi contrari all'ordinamento ...

Leggi dopo

Pagine