Bussola

Rogatoria internazionale

11 Gennaio 2018 |

Sommario

Inquadramento | Rogatorie passive ... | ... e attive | Conclusioni minime |

 

Dal latino rogo (chiedo), la rogatoria internazionale è la domanda rivolta da uno Stato (richiedente) ad altro (richiesto), avente ad oggetto il compimento di un atto investigativo o di acquisizione probatoria. La rogatoria è attiva secondo il punto di vista della Nazione che formula l'istanza; è, invece, passiva per quella che la riceve. Lo Stato richiedente ha senz'altro interesse a che l'atto venga compiuto sul territorio del Paese richiesto, onde completare l'accertamento – investigativo o processuale – che si sta svolgendo dinanzi alla propria autorità interna. Sotto altro profilo l'attività dedotta nella domanda di assistenza non può violare i principi fondamentali dello Stato richiesto; diversamente in esso avrebbe luogo un'indagine o sarebbe acquisita una prova secondo modalità e/o per interessi contrari all'ordinamento: si verificherebbe, cioè, un non-sense tale per cui il medesimo atto non potrebbe compiersi se inserito in un procedimento di diritto interno, mentre nulla osterebbe al suo svolgimento se fosse richiesto dall'autorità straniera. Così, qualora lo Stato richiedente facesse domanda di assistenza in un procedimento per fatti che non integrano un reato secondo il diritto dello Stato richiesto, quest'ultimo mai potrebbe accogliere favorevolmente l'istanza, ap...

Leggi dopo