Bussola

Interferenze illecite nella vita privata altrui

24 Ottobre 2018 |

Sommario

Inquadramento | Il bene giuridico protetto | I soggetti | La condotta | Elemento soggettivo | Consumazione e tentativo | Circostanze aggravanti | Rapporti con altri reati | Profili processuali | Casistica |

 

Il delitto di interferenze illecite nella vita privata previsto dall'art. 615-bis è collocato nel Titolo XII del Libro II, Capo III del codice penale che riguarda i delitti contro la persona e, in particolare, nella Sezione IV contenente i delitti contro l'inviolabilità del domicilio. Tale delitto, al comma 1 individua la condotta posta in essere da colui che, mediante l'uso di strumenti di ripresa visiva o sonora, si procura indebitamente notizie o immagini attinenti alla vita privata svolgentesi nei luoghi indicati nell'articolo 614 c.p. Al comma 2 individua la condotta posta in essere da colui che rivela o diffonde, mediante qualsiasi mezzo di informazione al pubblico, le notizie o le immagini ottenute nei modi indicati dal comma 1. Infine, il comma 3 si pronuncia sulla procedibilità e prevede una circostanza aggravante.

Leggi dopo