Bussola

Insolvenza fraudolenta

05 Aprile 2017 | ,

Sommario

Inquadramento | L'interesse giuridico tutelato dalla norma | I soggetti coinvolti | Il presupposto del reato | L'elemento materiale: la triplice condotta dell'autore. La dissimulazione | L'assunzione dell'obbligazione | L'inadempimento. Elemento costitutivo del reato o condizione obiettiva di punibilità? | L'elemento soggettivo e il discrimen tra l'insolvenza fraudolenta e il mero inadempimento contrattuale | Omesso pagamento del pedaggio autostradale. Una questione risolta alle Sezioni unite | Uno sguardo all'art. 641 c.p. con “occhi europei” |

 

L'art. 641c.p. punisce, con la reclusione fino a due anni e la multa fino a 516 euro, la condotta di colui il quale, dissimulando il proprio stato di insolvenza, contrae un'obbligazione col proposito di non adempierla, qualora l'obbligazione non sia adempiuta. La punibilità del reato in oggetto è rimessa alla volontà della persona offesa, la quale deve, a tal fine, presentare querela. Il reato si estingue se, prima della condanna, l'obbligazione è adempiuta.

Leggi dopo