Bussola

Impugnazioni (Disposizioni generali)

16 Giugno 2020 |

Sommario

Inquadramento | Regole generali (art. 568) | Ricorso immediato per cassazione (art. 569) | Impugnazione del pubblico ministero (art. 570) | Impugnazione dell'imputato (art. 571) | Impugnazione per gli interessi civili (artt. 573 – 575) | Impugnazione della parte civile e del querelante (artt. 576 e 572) | Decisione sugli effetti civili nel caso di estinzione del reato per amnistia o per prescrizione (art. 578) | Decisione sulla confisca in casi particolari nel caso di estinzione del reato per amnistia o per prescrizione (art. 578-bis) | Impugnazione di sentenze che dispongono misure di sicurezza (art. 579) | Conversione del ricorso in appello (art. 580) | Impugnazione di ordinanze emesse nel dibattimento (art. 586 c.p.) | Estensione dell'impugnazione (art. 587) | Sospensione dell'esecuzione (art. 588) | Rinuncia all'impugnazione (art. 589) | Trasmissione di atti in seguito all'impugnazione (art. 590) | Inammissibilità dell'impugnazione (art. 591) | Condanna alle spese nei giudizi di impugnazione (art. 592) |

 

    Il titolo I del Libro IX del codice di procedura penale (artt. 568 – 592) contiene le disposizioni generali sulle impugnazioni. Non costituiscono, tuttavia, oggetto del presente scritto né le disposizioni dedicate alla forma, presentazione, spedizione, notificazione delle impugnazioni (artt. 581 – 584) e le disposizioni in tema di termini dell'impugnazione (art. 585) integranti voci autonome, né le disposizioni speciali sulle impugnazioni relative al procedimento davanti al giudice di pace contenute negli artt. 36 - 39-bis del d.lgs. 28 agosto 2000, n. 274. Quanto seguirà intende offrire una descrizione essenziale delle disposizioni generali riguardanti le impugnazioni, aderente al dettato normativo e all'interpretazione datane, in particolare, dalle Sezioni unite della Corte di cassazione e dalla Corte costituzionale.

Leggi dopo