Bussola

Colpa professionale

08 Settembre 2017 |

Sommario

Inquadramento | La responsabilità civile: contrattuale ed extracontrattuale | La responsabilità penale e la colpa | Colpa professionale e responsabilità dell'esercente un'attività intellettuale | Responsabilità penale del medico e la legge balduzzi | Casistica | Casistica civile |

 

Con l'espressione colpa professionale si indica la colpa propria di chi esercita una determinata professione. L'art. 2236 c.c., nel delineare i confini della responsabilità del prestatore d'opera intellettuale, prevede che, nelle ipotesi in cui la prestazione comporti la soluzione di problemi di particolare difficoltà tecnica, il prestatore non risponda dei danni con esclusione di fatti commessi con colpa media o lieve. Molto discusso è il problema della configurabilità anche in diritto penale della fattispecie in oggetto in quanto, bisogna capire se il reato colposo cagionato dal professionista nell'esercizio della sua professione, deve essere valutato secondo le regole generali secondo le quali egli risponde per negligenza, imperizia e imprudenza oppure se trova applicazione anche il sede penale l'art.2236 c.c. Con particolare riferimento alla professione medica la limitazione di responsabilità si applica solo nelle ipotesi in cui vi sia la necessità di risolvere problemi tecnici nuovi o di speciale complessità che comportano un amplio margine di rischio.  

Leggi dopo