Bussola

Cause di estinzione del reato

03 Agosto 2015 |

Sommario

Inquadramento | Le singole cause di estinzione del reato previste dal codice penale | Morte del reo | Amnistia | Remissione della querela | Prescrizione del reato, oblazione, e sospensione condizionale delle pena (rinvio) | Ulteriori ipotesi previste dal codice penale: il perdono giudiziale e l’esito positivo della sospensione del processo con messa alla prova | Le cause di estinzione del reato previste al di fuori del codice penale | Gli effetti sostanziali e processuali conseguenti alle cause di estinzione del reato | Aspetti processuali | Casistica |

 

  Bussola in fase di aggiornamento autorale   Il codice penale disciplina le cause di estinzione del reato nel capo I del titolo VI. Esse, insieme alle cause di estinzione della pena, determinano l’estinzione della punibilità di un fatto integrante – sia sul piano oggettivo che su quello soggettivo – un illecito penale. Le cause estintive del reato, a differenza di quelle che si limitano ad estinguere la pena, operano sulla punibilità in astratto, costituendo una vera e propria rinuncia dello Stato, non solo all’applicazione della sanzione ma, ancor prima, all’accertamento del reato. La distinzione tra le due cause di estinzione della punibilità si fonda, quindi, sulla sussistenza o meno di una sentenza di condanna passata in giudicato, essendo questa una condizione propria delle sole cause di estinzione della pena.

Leggi dopo