Bussola

Capacità (a delinquere; criminale; d’intendere e di volere)

02 Ottobre 2018 |

Sommario

Inquadramento | Capacità di intendere e di volere | Imputabilità e colpevolezza | Aspetti processuali sulla capacita' di intendere e di volere | Capacità a delinquere | Casistica |

 

Nel codice penale sono previste varie forme di capacità e di incapacità; tra queste le più importanti sono costituite dalla capacità di intendere e di volere e dalla capacità a delinquere. Mentre l'imputabilità è il presupposto della responsabilità e quindi della colpevolezza, la capacità a delinquere serve a graduare, ad individualizzare la responsabilità e di conseguenza ad individuare la pena da applicare al soggetto per il reato che ha commesso. Gli elementi da cui si desume la capacità a delinquere non presuppongono necessariamente che il soggetto sia in possesso della capacità di intendere e di volere e quindi che sia imputabile, come si desume dal disposto dell'art. 203 c.p.

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento