Bussola

Abusi penalmente rilevanti (dei mezzi di correzione o di disciplina; di autorità contro arrestati o detenuti)

27 Novembre 2018 |

Sommario

Inquadramento | Il bene giuridico protetto | I soggetti | La condotta | L’elemento soggettivo | Consumazione e tentativo | Le circostanze aggravanti | Circostanze attenuanti | Rapporti con altri reati | Aspetti processuali | Abuso di autorità contro arrestati o detenuti | Casistica |

 

Il delitto di abuso dei mezzi di correzione o di disciplina ex art. 571 c.p. è collocato nel Titolo XI del Libro II, Capo IV del codice penale che riguarda i delitti contro l'assistenza familiare; tale reato, però, non riguarda solo rapporti esclusivamente familiari ma si pone come abuso di un potere di cui alcuni soggetti sono titolari nell'ambito di determinati rapporti (di educazione, istruzione, cura, custodia, etc), potere che deve essere esercitato nell'interesse altrui, ossia di coloro che possono diventare soggetti passivi della condotta.

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Su Abusi penalmente rilevanti (dei mezzi di correzione o di disciplina; di autorità contro arrestati o detenuti)

Vedi tutti »