Quesiti Operativi

“Repliche formali” e giusto processo

 

Le cosiddette finte repliche, di cui si avvalgono i giudici che non decidono dopo la discussione rinviando di qualche mese, sono in linea con i principi del giusto processo? Caro lettore, il quesito qui posto è tra i più importanti e trascurati della fase decisionale. Le finte repliche, che i giudici quando se ne avvalgono preferiscono chiamare repliche formali, vengono sempre più utilizzate, specie nei processi non semplici, per decidere qualche mese dopo la discussione. Ad esse si ricorre quando non si conosce abbastanza il processo, o non c'è tempo per soffermarsi in camera di consiglio, o altre ragioni non sempre note.

Leggi dopo