Quesiti Operativi

Le riprese di condotte materiali non comunicative carpite nel corso di intercettazioni audio-video

 

Sono utilizzabili le riprese di condotte materiali non comunicative carpite nel corso di intercettazioni audio-video? L'art. 266, comma 2, c.p.p., come è noto, consente «l'intercettazione di comunicazioni tra presenti», precisando che «qualora queste avvengano nei luoghi indicati dall'articolo 614 del codice penale, l'intercettazione è consentita solo se vi è fondato motivo di ritenere che ivi si stia svolgendo l'attività criminosa».

Leggi dopo