News

Restituzione del pc sequestrato previa estrazione dati. Sussiste l’interesse a ricorrere per cassazione

Il ricorso per cassazione avverso l’ordinanza del tribunale del riesame di conferma del sequestro probatorio di un computer, o di un supporto informatico, qualora questo venga restituito – previa estrazione di copia dei dati contenuti – deve essere dichiarato inammissibile, per carenza di interesse?

 

Le Sezioni unite, con sentenza n. 40963 depositata il 7 settembre 2017, hanno dato alla domanda risposta negativa, affermando il seguente principio di diritto:

«è ammissibile il ricorso per cassazione avverso l’ordinanza del tribunale del riesame di conferma del sequestro probatorio di un computer o di un supporto informatico, nel caso in cui ne risulti la restituzione previa estrazione di copia dei dati ivi contenuti, sempre che sia dedotto l’interesse, concreto e attuale, alla esclusiva disponibilità dei dati».

Leggi dopo