News

Misure di prevenzione personali. L’"attualità" va accertata anche per l’indiziato di appartenere ad associazione mafiosa

Le Sezioni unite della Cassazione, sentenza n. 111, depositata il 4 gennaio 2018, hanno affermato il seguente principio di diritto:

«Nel procedimento applicativo delle misure di prevenzione personali agli indiziati di appartenere ad una associazione di tipo mafioso, è necessario accertare il requisito della attualità della pericolosità del proposto», risolvendo così la questione controversa loro rimessa dalla Sezione I, con ordinanza n. 48441 del 10 ottobre 2017 (v. CORTESI, Misure di prevenzione personali. Al vaglio delle Sezioni unite il requisito dell’attualità della pericolosità sociale).

Leggi dopo