News

Guida di ciclomotore senza patente. Depenalizzazione anche per il soggetto sottoposto a misura di prevenzione

04 Settembre 2019 |

Cass. pen., Sez. III, 1 marzo 20169 (dep. 29 agosto 2019), n. 36648

Circolazione stradale

Secondo la Terza Sezione della Cassazione, la depenalizzazione del reato di guida senza patente di cui all’art. 116 codice della strada (v. d.lgs. n. 285/1992 e leggi successive), a seguito della recente novella legislativa di cui al d.lgs. n. 8/2016 non si estende all’ipotesi in cui la condotta venga posta in essere da persona sottoposta a misura di prevenzione personale, in relazione alla quale l’art. 73 del d.lgs. n. 159/2011 prevede un’autonoma figura di reato; mentre, sempre secondo la Cassazione, la recente depenalizzazione si estende, al contrario, all’ipotesi di guida senza patente – anche  se realizzata da soggetto sottoposto a misura di prevenzione personale – di un ciclomotore, non essendo tale condotta riconducibile, se non in malam partem, alla diversa fattispecie di cui all’art. 73 cit.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >