Giurisprudenza commentata

Sulla legittimità della nomina “implicita” del difensore desumibile per facta concludentia

17 Aprile 2019 |

Cass. pen., Sez. II,

Difesa e difensore

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

È ammissibile un atto presentato da un difensore che non abbia ricevuto formale mandato difensivo ai sensi dell’art. 96 c.p.p. ove la volontà di nominare quel difensore da parte dell’imputato emerga chiaramente da alcuni “elementi di fatto” inequivocabili? Devono essere rispettate le - pochissime - formalità richieste dall’art. 96 c.p.p. per il conferimento del mandato difensivo, o deve essere preferito un approccio...

Leggi dopo