Giurisprudenza commentata

Stalking: la gravità delle minacce rende irrevocabile la querela proposta

03 Marzo 2016 |

Cass. pen., Sez. V

Stalking

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Il carattere della gravità, per quanto ravvisabile nelle minacce formulate nell’ambito della contestata condotta di atti persecutori, rende irrevocabile la querela presentata, ritenuto il reato p. e p. dall’art. 612-bis c.p., quindi, correttamente procedibile di ufficio.

Leggi dopo