Giurisprudenza commentata

Modifica dell'imputazione e incostituzionalità dell'art. 517 c.p.p. in relazione alla facoltà di richiedere la messa alla prova

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

La problematica in esame attiene alla relazione tra l'art. 517 c.p.p. e l'istituto della messa alla prova, istituto che, seppure ha effetti sostanziali, è connotato da un'intrinseca dimensione processuale, in quanto consiste in un nuovo procedimento speciale, alternativo al giudizio e destinato ad avere un rilevante effetto deflattivo (Corte costituzionale, sentenza n. 240/2015).

Leggi dopo

Le Bussole correlate >