Giurisprudenza commentata

È l'evasione dei contributi previdenziali a differenziare la truffa ai danni dello Stato dall'intermediazione illegale di manodopera

18 Settembre 2020 |

Cass. pen., Sez. II,

Truffa

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Integra il delitto di truffa aggravata ai danni dello Stato – e non la mera ipotesi di somministrazione illegale di manodopera – il fittizio distacco di lavoratori da una società ad un'altra, quando la società da cui i lavoratori formalmente erano alle dipendenze risulti di fatto non operativa ed inadempiente agli obblighi fiscali e previdenziali ed il distacco sia funzionale ad eludere gli oneri contributivi

Leggi dopo