Giurisprudenza commentata

La Consulta espunge dal sistema le misure di prevenzione nei confronti dei soggetti “abitualmente dediti a traffici delittuosi”

28 Marzo 2019 |

Corte Costituzionale,

Misure di prevenzione

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Con la pronuncia in commento la Consulta tende a delineare, una volta e per tutte, una sorta di statuto generale delle misure di prevenzione, ricostruendone la natura giuridica e i presupposti alla luce dei parametri, in parte nuovi, emergenti dal contesto convenzionale e costituzionale; lo fa prendendo le mosse dall'analisi delle principali tappe che ne hanno caratterizzato l'evoluzione legislativa e giurisprudenziale, non sempre lineare e intimamente coerente.

Leggi dopo