Giurisprudenza commentata

Infedeltà patrimoniale commessa dall'amministratore di una società. Chi è titolare del diritto di querela?

13 Febbraio 2019 |

Cass. pen., Sez. III,

Reati societari

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Il reato di infedeltà patrimoniale è previsto dall’art. 2634 c.c., il quale punisce gli amministratori, i direttori generali e i liquidatori, che, avendo un interesse in conflitto con quello della società, al fine di procurare a sé o ad altri un ingiusto profitto o altro vantaggio, compiono o concorrono a deliberare atti di disposizione dei beni sociali, cagionando intenzionalmente alla società un danno patrimoniale; il delitto è procedibile a querela della persona offesa.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >