Giurisprudenza commentata

Gli avvisi al difensore vanno inviati all’indirizzo PEC risultante dal ReGIndE

04 Aprile 2019 |

Cass. pen., Sez. II,

Notifiche telematiche

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Può il difensore contestare la legittimità dell’avviso inviato dall’ufficio giudiziario tramite PEC, adducendo di avere in uso una casella di posta elettronica certificata differente da quella risultante dai pubblici registri elettronici consultabili dalla cancelleria?

Leggi dopo