Giurisprudenza commentata

Falso nella cartella infermieristica. Quando il fatto è aggravato di pubblico servizio?

28 Maggio 2020 |

Cass. pen., Sez. V

Falsità materiali ed ideologiche

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

L'infermiere in ragione dell'attività espletata, riveste la qualità di incaricato di pubblico servizio, in quanto tale attività persegue finalità pubbliche di rilievo costituzionale, garantendo il diritto alla salute, ai sensi dell'art. 32 Cost. e, come evidenziato dalla l. n. 251 del 2000, art. 1 si inscrive appunto in un'attività diretta alla prevenzione, alla cura e salvaguardia della salute individuale e collettiva.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >