Giurisprudenza commentata

Falsità materiale ex art. 476, comma secondo, c.p. e obbligo di contestazione specifica delle circostanze aggravanti c.d. valutative

29 Luglio 2019 |

Cass. pen, Sez. unite,

Falsità materiali ed ideologiche

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Può essere ritenuta in sentenza dal giudice la fattispecie aggravata del reato di falso in atto pubblico, ai sensi dell'art. 476 c.p., comma 2, qualora la natura fidefacente dell'atto considerato falso non sia stata esplicitamente contestata ed esposta nel capo di imputazione?

Leggi dopo