Giurisprudenza commentata

Dichiarazioni infedeli in tema di finanziamenti o erogazioni pubbliche

28 Giugno 2016 |

Cass. pen., Sez. II

Delitti contro la pubblica amministrazione

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

In tema di indebita percezione di erogazioni pubbliche, la produzione all'ente erogatore di una falsa autocertificazione finalizzata a conseguire indebitamente contributi finanziari integra il reato di cui all'art. 316-ter c.p., anziché quello di truffa aggravata, qualora l'ente non venga indotto in errore, in quanto chiamato solo a prendere atto dell'esistenza dei requisiti autocertificati e non a compiere una autonoma attività di accertamenti.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >