Focus

Riforma della crisi d'impresa. Le misure premiali per i reati fallimentari

Sommario

Abstract | La legge delega per la riforma della crisi di impresa | Meccanismi stragiudiziali di risoluzione della crisi: i nuovi obblighi per l'imprenditore | Le misure premiali | La causa di non punibilità | L'attenuante | Rapporti con la normativa antimafia e con quella relativa alla responsabilità amministrativa dell'ente | Le misure antimafia | Le misure ai sensi del d.lgs. 231/2001 |

 

In via generale si può osservare che la l. 155/2017, con cui il Parlamento ha conferito delega al Governo per la riforma della disciplina della crisi d'impresa e dell'insolvenza, valorizza i principi di responsabilità e premialità, orientandosi per un trattamento benevolo sotto più punti di vista – fiscale ma anche penale – all'imprenditore che, individuati alcuni indici rivelatori di una crisi d'impresa e di una probabile futura insolvenza, diligentemente attiva quell'insieme di meccanismi di risoluzione della crisi introdotti dalla legge delega stessa.

Leggi dopo