Focus

A proposito del trojan di Stato, le investigazioni altamente tecnologiche ci portano verso una “costituzione infinita”?

Sommario

Abstract | Chi è l'agente intrusore informatico? | Si attende il disciplinare tecnico | Sicurezza e diritto alla privacy: un connubio democraticamente fattibile | In conclusione | Guida all'approfondimento |

 

Il nuovo captatore informatico, come disciplinato attualmente, tiene acceso il dibattito sul rapporto tra sicurezza e libertà di partecipare alla società virtuale. Si ha bisogno della libertà per impedire all'Autorità di abusare dei suoi poteri e si ha altrettanto bisogno dello Stato per impedire l'abuso della libertà. Il core area of private life deve rappresentare un argine solido contro le derive totalitarie, sempre possibili quando si giustifica una sorveglianza di Stato a tutti i costi.

Leggi dopo