Focus

La rinnovazione dell'istruzione dibattimentale in appello tra evoluzione giurisprudenziale e riforma Orlando

09 Ottobre 2017 |

Rinnovazione del dibattimento

Sommario

Abstract | Il nostro modello d'appello, la posizione della Corte Edu e l'evoluzione della giurisprudenza nazionale | La rinnovazione dell'istruzione dopo la l. 103/2017 | L'ulteriore evoluzione giurisprudenziale: verso un nuovo intervento delle Sezioni unite? | In conclusione |

 

Il modello originario del nostro processo d'appello, tendenzialmente cartolare ed inquisitorio, è stato progressivamente messo in crisi dalla giurisprudenza della Corte Edu che nel tempo ha più volte riaffermato il principio del divieto di reformatio in pejus della decisione assolutoria di primo grado, basata su diversa valutazione delle prove orali, in difetto dell'audizione diretta dei testi. La nostra giurisprudenza di legittimità si è progressivamente adeguata a questa interpretazione dell'art. 6, comma 3, d) della Convenzione europea dei diritti umani, completando il percorso con le sentenze emesse a Sezioni unite n. 27620/2016 e n. 18620/2017.

Leggi dopo