Focus

La riforma dei reati procedibili a querela. Un primo bilancio a un anno dall'entrata in vigore del d.lgs. 36/2018

Sommario

Abstract | Premessa | Il quadro normativo | Le modifiche riguardanti i “reati contro la persona” | Una riforma solo parziale: le principali fattispecie di reato escluse | La questione di legittimità costituzionale del tribunale di la spezia in relazione al reato di lesioni colpose stradali gravi o gravissime dell'art. 590-bis c.p. | Sulla natura “mista” e l'efficacia retroattiva: l'intervento delle Sezioni Unite | In conclusione |

 

A distanza di un anno dall'entrata in vigore del d.lgs. 36/2018, attuativo della legge delega 23 giugno 2017, n. 103, che ha ampliato il novero delle fattispecie di reato procedibili a querela, è opportuno riflettere sugli effetti concreti che la riforma ha apportato al sistema giuridico italiano, tenuto conto in particolare degli obiettivi che il legislatore si era prefissato.

Leggi dopo