Focus

Indagini preliminari ed emergenza Covid-19: più ombre che luci

Sommario

Abstract | Premessa: la seconda ondata del Covid-19 e gli ultimi interventi normativi | Lo svolgimento delle indagini preliminari da remoto | La facoltà di veto al compimento di atti di indagine da remoto da parte del difensore | Quale disciplina applicabile alle indagini difensive? | Le modalità di deposito degli atti nella fase delle indagini preliminari | Gli aspetti tecnici relativi al collegamento da remoto | Più ombre che luci nella disciplina delle indagini preliminari da remoto | Guida all'approfondimento |

 

A causa dell'emergenza sanitaria tuttora in corso e dell'aggravarsi delle condizioni di diffusione del virus verificatosi nel terzo trimestre del 2020, il Consiglio dei Ministri ha approvato il cosiddetto “decreto Ristori” (d.l. 28 ottobre 2020, n. 137) e, a distanza di pochi giorni, il “decreto Ristori bis” (d.l. del 9 novembre 2020, n. 149), volti a introdurre misure urgenti per la tutela della salute e per il sostegno ai lavoratori e ai settori produttivi, nonché in materia di giustizia e sicurezza connesse all'epidemia da Covid-19...

Leggi dopo