Focus

Il braccialetto elettronico: le buone intenzioni vanificate dalla scarsa disponibilità del mezzo

17 Dicembre 2018 | Braccialetto elettronico

Sommario

Abstract | Le “particolari modalità di controllo” degli arresti domiciliari | (Segue). La legge 47 del 2015 | La portata dell'onere di motivazione | (Segue). La motivazione “implicita” | L'indisponibilità del braccialetto elettronico | (Segue). Gli arresti domiciliari subordinati alla disponibilità del braccialetto | Arresti domiciliari con il braccialetto e presunzioni di pericolosità | L'omissione della motivazione | L'estensione del braccialetto elettronico alla misura dell'allontanamento dalla casa familiare | In conclusione | Guida all'approfondimento |

 

L'art. 16, comma 1, del decreto legge 4 ottobre 2018, n. 113, recante Disposizioni in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell'interno e l'organizzazione e il funzionamento dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, ha previsto che la misura dell'allontanamento dalla casa familiare disciplinata dall'art. 282-bis c.p.p. può essere applicata oltre i limiti di pena disciplinati all'art. 280 c.p.p. e con l'utilizzo del c.d. braccialetto elettronico anche quando...

Leggi dopo