Focus

Esercizio arbitrario delle proprie ragioni ed estorsione. La ricerca dei confini nella giurisprudenza di legittimità

Sommario

Abstract | Il dibattito sul rapporto tra estorsione e esercizio arbitrario delle proprie ragioni | Punti fermi e temi aperti: il diritto azionabile quale chiave di lettura dell'elemento soggettivo | Il concetto di “profitto ulteriore” | In conclusione | Guida all'approfondimento |

 

Se la convinzione di esercitare un diritto costituisce l'elemento individuato dalla S.C. per distinguere la condotta riferibile al delitto di esercizio arbitrario della proprie ragioni rispetto a quello di estorsione in che termini deve essere individuato, sul piano oggettivo e su quello soggettivo, tale diritto?

Leggi dopo