Focus

Eccessiva durata delle indagini e avocazione: il Legislatore tenta la via del “dialogo” tra le procure

31 Luglio 2017 | Avocazione

Sommario

Abstract | La disciplina previgente | Le disfunzioni della prassi | Le nuove prerogative della procura generale presso la Corte di appello sui tempi di durata delle indagini preliminari | L’immediata comunicazione al procuratore generale circa la mancata assunzione delle determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione penale e relativo provvedimento di avocazione | La nuova avocazione obbligatoria di cui all’art. 412, comma 1, c.p.p. | Il provvedimento di avocazione e le attività successive | In conclusione | Guida all'approfondimento |

 

La legge 23 giugno 2017 n. 103 modifica i contenuti di una delle ipotesi di avocazione c.d. obbligatoria (quella disciplinata nell’art. 412, comma 1, c.p.p.) ed assegna al pubblico ministero di appello il compito di vigilare sulle scansioni cronologiche del segmento finale delle indagini preliminari.

Leggi dopo