Focus

Confisca per equivalente della polizza assicurativa

 

Il profilo problematico della questione deriva dalla circostanza che in base al primo comma dell’art. 1923 c.c «le somme dovute dall'assicuratore al contraente o al beneficiario non possono essere sottoposte ad azione esecutiva o cautelare»; da qui, evidentemente il dubbio circa la sottoponibilità a confisca delle somme che l’assicuratore dovrà versare in futuro al contribuente o delle somme versate dal contribuente infedele quale premio assicurativo

Leggi dopo