Focus

Codice antimafia. Le novità introdotte con il decreto sicurezza

07 Novembre 2018 |

d.l. 4 ottobre 2018, n. 113

Misure di prevenzione

Sommario

Abstract | Le esigenze di razionalizzazione alla base dell'intervento normativo | Le novità in tema di “impugnazioni” delle misure di prevenzione di cui all'art. 10 d.lgs. 6 settembre 2011, n. 159 | Le novità in tema di “titolarità della proposta” di cui all'art. 17 d.lgs. 6 settembre 2011, n. 159 | Le novità sulle “indagini patrimoniali” di cui all'art. 19 d.lgs. 6 settembre 2011, n. 159 | L'estensione degli “effetti delle misure di prevenzione” alla truffa aggravata ex art. 640, comma 2, n. 1), e 640-bis c.p. | In conclusione |

 

Nel c.d. decreto sicurezza – d.l. 4 ottobre 2018, n. 113 – sono previste, all'art. 24, una serie di modifiche al codice antimafia volte – piuttosto che in un “giro di vite”, come sarebbe stato lecito attendersi dalla logica ispiratrice dell'intervento legislativo – a “razionalizzare” l'azione di prevenzione avviato dalle autorità competenti.

Leggi dopo