Homepage

Contrasti giurisprudenziali Contrasti giurisprudenziali

La recidiva implicitamente riconosciuta. Rilevanza ai fini del calcolo del tempo necessario a prescrivere il reato

20 Settembre 2018 | di Alessandro Trinci

Cass. pen., Sez. III,

Recidiva

Se, la recidiva contestata e accertata nei confronti dell'imputato e solo implicitamente riconosciuta dal giudice di merito che, pur non ritenendo di aumentare la pena a tale titolo, abbia specificamente valorizzato, per negare il riconoscimento delle circostanze attenuanti generiche, i precedenti penali dell'imputato, rileva o meno ai fini del calcolo del tempo necessario ai fini della prescrizione del reato.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Come cambia la colpa medica: prime applicazioni dopo le Sezioni unite Mariotti

20 Settembre 2018 | di Vittorio Nizza

Cass. pen., Sez. IV,

Colpa professionale

La Corte nella pronuncia in oggetto ritorna sulla problematica dell'interpretazione e dell'applicazione del nuovo articolo 590-sexies c.p. anche alla luce della pronuncia delle Sezioni unite del dicembre 2017. Nel caso di specie, infatti, l'evento morte del paziente si era verificato nel 2007 e si poneva, pertanto, un problema di successione di leggi nel tempo...

Leggi dopo
Focus Focus

Verso il riconoscimento automatico delle sentenze penali straniere. Il sistema Ecris

19 Settembre 2018 | di Marina Ingoglia

Riconoscimento delle sentenze penali straniere

Ecris – European Criminal Records Information System – è il sistema informativo del casellario europeo, che consente l'interconnessione telematica dei casellari giudiziari e rende effettivo lo scambio di informazioni sulle condanne fra gli Stati membri, in uno formato standard comune a tutti. Ecris dà completa attuazione, in ambito comunitario, alla Convenzione europea di mutua assistenza in materia penale...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Responsabilità da reato degli enti. Limiti e conseguenze della richiesta di patteggiamento

19 Settembre 2018 | di Cipriano Ficedolo

Cass. pen, Sez. VI,

Responsabilità degli enti

La Suprema Corte con la sentenza n. 14736/2018 ha colto l'occasione per fare chiarezza in una vicenda che fino a questo momento non aveva avuto modo di affrontare, ovvero quale sia il mezzo di impugnazione da adottare avverso l'ordinanza di rigetto dell'applicazione della pena su richiesta delle parti.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Contabilità irregolare degli enti territoriali, tra falso in bilancio e falso in atto pubblico

18 Settembre 2018 | di Ciro Santoriello

Cass. pen., Sez. V,

Falsità materiali ed ideologiche

Il tema della natura giuridica del bilancio di un Comune (o di altro ente territoriale) è stato più volte affrontato dalla giurisprudenza che ha sempre concluso per la sua qualificazione in termini di atto pubblico ai sensi dell'art. 476, comma 1, c.p. Il bilancio di un ente pubblico territoriale promana dal consiglio comunale ed è un atto...

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Il fugace bacio sulla sulla guancia: violenza sessuale o violenza privata?

18 Settembre 2018 | di Carmela Parziale

Violenza sessuale

Il bacio sulla guancia integra gli estremi del delitto di violenza sessuale? Con sentenza del 19 novembre 2015 (dep. 5 maggio 2016), n. 18679, la Corte di cassazione, Sezione III, ha risolto questione, affermando che il semplice e fugace bacio sulla guancia non può essere considerato come atto sessuale tenendo conto del significato “sociale” che a tale gesto può essere oggettivamente attribuito.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Dubbi di costituzionalità sulla disciplina delle limitazioni alla concessione della detenzione domiciliare speciale

17 Settembre 2018 | di Giuseppe Marra

Cass. pen., Sez. I,

Detenzione domiciliare

L'istituto della detenzione domiciliare speciale, pur partecipando della finalità di reinserimento sociale del condannato, è primariamente indirizzato a consentire l'instaurazione, tra madri detenute (e in alcuni casi i padri ai sensi del comma 6) e figli in tenera età, di un rapporto quanto più possibile "normale". In tal senso, si tratta di un istituto in cui assume rilievo prioritario la tutela di un soggetto debole, distinto dal condannato e particolarmente meritevole di protezione...

Leggi dopo
News News

La bancarotta fraudolenta patrimoniale quale reato di pericolo concreto: la rilevanza del “contesto economico” dell'azienda

17 Settembre 2018 | di Antonio D'Avirro

Reati fallimentari

La Corte di cassazione con la sentenza del 24 marzo 2017, n. 17819 traccia un passaggio fondamentale nell'indagine relativa al reato di bancarotta fraudolenta prefallimentare, sottolineando che, quale che sia la natura della dichiarazione di fallimento all'interno della fattispecie, «anche ove si candidasse quest'ultima a ricoprire il ruolo di condizione di punibilità, non ne risulta comunque esclusa l'esigenza di un'indagine sull'imputabilità soggettiva del pericolo concreto per la massa dei creditori».

Leggi dopo
News News

La procedibilità a querela dopo il d.lgs. 36/2018. Le Sezioni unite chiariscono la portata della disciplina transitoria

17 Settembre 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. pen., Sez. unite, 21 giugno 2018 (dep. 7 settembre 2018), n. 40150

Querela

Le Sezioni unite della Cassazione penale hanno depositato le motivazioni relative alle questioni loro sottoposte: 1) se, in presenza di un ricorso inammissibile, debba darsi alla persona offesa l’avviso previsto dall’art. 12, comma 2, d.lgs. 10 aprile...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Non è necessario adempiere integralmente il debito tributario per patteggiare

14 Settembre 2018 | di Gabriele Minniti

Cass. pen., Sez. II,

Patteggiamento

L'intervenuto pagamento integrale del debito tributario, delle sanzioni e degli interessi, nonché il ravvedimento operoso, costituiscono condizioni per l'applicazione della pena ex art. 444 c.p.p. per tutti i delitti tributari contemplati nel d.lgs. 74/2000, oppure sussistono delle eccezioni?

Leggi dopo

Pagine